Caratteristiche


Ricevitore (RX)
Wireless PRO RX feature points

1Display LCD

2Connettore USB-C

3Connettore TRRS da 3,5 mm

4Pulsante Ø

5Pulsante di navigazione sinistro

6Pulsante di navigazione destro

7Selettore della modalità routing

Trasmettitore (TX)
Wireless PRO TX feature points

1LED dell'indicatore di connettività

2LED di stato della registrazione

3LED dell'indicatore della batteria

4Connettore USB-C

5Pulsante Ø

6Ingresso TRS da 3,5 mm con blocco

7Microfono incorporato

8Pulsante di registrazione



Turning on Your Wireless PRO

Each transmitter and receiver unit features a ‘Ø’ button that functions as the power button as well as performing various other functions. Simply long-press this button to power on or power off your units. By default, the Wireless PRO transmitters will automatically power down after 15 minutes if they are unpaired and not recording, but this can be disabled via RØDE Central with the ‘Timeout’ toggle. The receiver does not power down automatically.

Wireless PRO power button

Comprensione e navigazione del display

Il ricevitore Wireless PRO è dotato di un display LCD che mostra informazioni fondamentali sui livelli audio, sulla connettività, sullo stato di registrazione e altro ancora. Consente inoltre di navigare tra le varie impostazioni del sistema. Per navigare tra queste opzioni, si utilizzano i tasti di navigazione sinistro e destro del ricevitore, premendoli brevemente (meno di 1 secondo) o a lungo (1 secondo o più).

Questi tre pulsanti svolgono funzioni diverse a seconda della schermata in cui ci si trova, ma corrispondono ai simboli e alle impostazioni sullo schermo fisicamente più vicini per una rapida identificazione. Ad esempio, nella schermata di regolazione del guadagno di uscita (nella foto), il pulsante di navigazione sinistro ne abbassa il livello quando è più vicino al simbolo "-" sullo schermo, mentre il pulsante di navigazione destro lo alza quando è più vicino al simbolo "+".

Wireless PRO output gain adjustment screen

Accoppiamento del Wireless PRO

Alla prima accensione del Wireless PRO, il trasmettitore e il ricevitore si accoppiano automaticamente. Se necessario, è possibile accoppiarli manualmente.

Accoppiamento manuale

Con tutte le unità accese, premere brevemente il tasto di navigazione destro del ricevitore per passare alla schermata del primo trasmettitore, quindi premere a lungo il tasto di navigazione destro per accedere alla modalità di accoppiamento: il display visualizza "PAIR TX NOW (ACCOPPIA TX ORA)". Accendere uno dei trasmettitori e premere brevemente il pulsante Ø per entrare in modalità di accoppiamento: il LED di accoppiamento sul trasmettitore inizierà a lampeggiare rapidamente in blu fino a diventare blu fisso quando l'accoppiamento è riuscito. Passare alla pagina del trasmettitore successivo sul ricevitore premendo brevemente il tasto di navigazione destro e ripetere la procedura per il secondo trasmettitore.

Per annullare l'accoppiamento di un trasmettitore, premere brevemente il tasto di navigazione destro del ricevitore per passare alla schermata del trasmettitore desiderato, quindi premere a lungo il tasto di navigazione destro.

Nota: dopo aver effettuato questa operazione, è necessario riaccoppiare manualmente il trasmettitore.

Accoppiamento in RØDE Central

Con il ricevitore Wireless PRO collegato a un computer che esegue RØDE Central (per saperne di più su RØDE Central), è possibile vedere se i trasmettitori sono attualmente accoppiati al ricevitore nella sezione in alto a destra dell'applicazione. Se un trasmettitore non è accoppiato, accenderlo, premere brevemente il pulsante Ø e poi fare clic su "accoppia" nell'app. Qui è anche possibile annullare l'accoppiamento dei trasmettitori.

Wireless PRO pairing screen


Custodia di ricarica

La custodia di ricarica in dotazione può contenere altre due ricariche complete per l'intero sistema (due trasmettitori e un ricevitore), per un totale di 21 ore di utilizzo. Per ricaricare il Wireless PRO, è sufficiente inserire tutte e tre le unità nella custodia, assicurandosi che il ricevitore sia posizionato nello slot contrassegnato da "RX" e che la porta USB-C di ciascuna unità sia allineata con le connessioni USB-C della custodia.

Quando la custodia di ricarica non è collegata all'alimentazione, premendo il pulsante vicino alla porta USB-C viene visualizzato lo stato della batteria interna tramite il LED. Il colore è verde fisso quando la carica è buona, ambra quando è bassa, rosso quando è molto bassa e rosso lampeggiante quando è critica. Se la custodia di ricarica si esaurisce, è possibile ricaricarla e contemporaneamente ricaricare i trasmettitori e i ricevitori montati, collegando la custodia a una fonte di alimentazione tramite USB-C.

Wireless PRO Charge Case

Note: When the charge case is connected to certain computers (including some Intel-based MacBooks) you may see an error message that says “USB Accessories Disabled. Unplug the accessory using too much power to re-enable USB devices”. This is because these computers are not compatible with simultaneous high-speed data transfer and fast charging. If you see this error, use the standard SC22 USB-C cable instead of the SuperSpeed SC34 cable.


Indicatori del livello della batteria

Il display del ricevitore Wireless PRO mostra il livello della batteria di ciascun trasmettitore e del ricevitore stesso, a sinistra della schermata iniziale.

Ogni trasmettitore è dotato di un indicatore LED dedicato al livello della batteria. Quando la batteria si sta scaricando, questo LED passa da verde ad ambra e da ambra a rosso quando è molto scarica. Il LED lampeggia in rosso quando il livello della batteria è critico. Durante la carica, questo LED lampeggia in verde fino a diventare verde fisso quando è completamente carico.

Wireless PRO battery levels display

Fissare o montare il Wireless PRO

Sia il trasmettitore che il ricevitore del Wireless PRO sono dotati di una clip integrata. Questa può essere utilizzata per fissare i trasmettitori agli indumenti e ad altri oggetti e per inserire il ricevitore nella slitta del flash di una fotocamera o di un dispositivo simile per fissarlo saldamente in posizione.

MagClip GO

Il Wireless PRO viene fornito con due accessori MagClip GO inclusi nella confezione, uno per ogni trasmettitore. È possibile utilizzare questo attacco per ottenere una maggiore versatilità nel fissare il trasmettitore Wireless PRO agli indumenti. È sufficiente far scorrere il clip MagClip GO (il componente più grande) sulla clip Wireless PRO per fissarlo, posizionare il trasmettitore nel punto desiderato dell'abbigliamento e utilizzare il magnete (il componente più piccolo) sull'altro lato dell'abbigliamento per fissarlo in posizione. È inoltre possibile utilizzare MagClip GO per fissare l'unità ricevente a superfici magnetiche, come gli iPhone dotati di MagSafe.

Wireless PRO TX with MagClip GO

Collegamento di un microfono esterno

Oltre ai microfoni incorporati, i trasmettitori Wireless PRO dispongono anche di ingressi da 3,5 mm per il collegamento di microfoni esterni, come il modello Lavalier II incluso e i microfoni RØDE VideoMics. Quando si collega un microfono esterno, questo sostituisce il microfono incorporato come sorgente di ingresso.

Connettori con blocco

Gli ingressi da 3,5 mm dei due trasmettitori sono dotati di filettature di bloccaggio per i microfoni dotati di connettori con blocco, come il Lavalier II in dotazione. In questo modo è possibile fissare saldamente il microfono in modo che non possa essere accidentalmente scollegato durante l'uso. È sufficiente inserire il jack da 3,5 mm del microfono e ruotare in senso orario l'anello di bloccaggio dorato per fissare il cavo in posizione. Invertire la procedura per scollegare.

Videomicrofoni e altre sorgenti audio da 3,5 mm

È possibile collegare al Wireless PRO qualsiasi microfono o sorgente audio dotato di un'uscita da 3,5 mm, compresi i microfoni shotgun on-camera come il VideoMic NTG e il Wireless PRO rileverà automaticamente se richiede una connessione TRS o TRRS e, se necessario, fornirà l'alimentazione elettrica.

External lavalier being connected to Wireless PRO TX

Connecting Your Wireless PRO to a Camera

You can connect the Wireless PRO's receiver via the 3.5mm TRS output using the included TRS to TRS cable, or via USB using the included USB-C to USB-C cable, if your camera has a USB audio input. Simply connect one end of the cable into the Wireless PRO receiver and the other end to your camera’s audio input.

If you are using the 3.5mm output, first ensure the output gain mode is set to ‘Manual’, which is the default setting. To do this, press the Right Navigation button until you cycle through to the Gain Mode screen, and then press the Left Navigation button to cycle through the options until you have ‘Manual’ (indicated by the ‘level’ icon). You can also use the ‘Camera Preset’ gain mode (indicated by the camera icon) – see the ‘Camera Preset’ section for more information.

Plug-in Power Detect

By default, the Wireless PRO receiver will automatically power on or off when the camera it’s connected to also powers on or off, as long as the receiver detects power. You can disable this setting via RØDE Central.

Wireless PRO connected to a camera

Collegamento del Wireless PRO a uno smartphone

Per collegare il Wireless PRO a uno smartphone o tablet, collegare il ricevitore con il cavo USB-C al Lightning o USB-C a USB-C in dotazione, a seconda del tipo di connessione del dispositivo.

Wireless PRO connected to iPhone

Collegamento del Wireless PRO a un computer

È anche possibile collegare il Wireless PRO a un computer e utilizzarlo come interfaccia audio wireless. A tal fine, è sufficiente collegare il ricevitore alla porta USB del computer utilizzando il cavo USB-C a USB-C in dotazione, quindi accedere alle impostazioni audio e selezionare "Wireless PRO RX" come dispositivo di ingresso. È necessario eseguire la stessa operazione anche in qualsiasi software audio in uso. Se il computer dispone solo di una porta USB-A, è possibile utilizzare un cavo da USB-C a USB-A, come, ad esempio, l'SC18.

Il collegamento a un computer è anche il modo per esportare le registrazioni on-board dai trasmettitori, regolare le impostazioni e caricare le unità. A tal fine, posizionare entrambi i trasmettitori e il ricevitore nella custodia di ricarica e utilizzare il cavo SuperSpeed USB-C in dotazione per collegare la custodia al computer. In questo modo si otterrà la massima velocità di trasferimento possibile e si ricaricheranno la custodia e le unità di Wireless PRO. Vedere le sezioni "Configurazione di Wireless PRO con RØDE Central" e "Registrazione on-board e 32-bit float" per ulteriori informazioni.

Wireless PRO connected to MacBook

Collegamento di cuffie o auricolari al ricevitore

La connessione TRRS da 3,5 mm del ricevitore Wireless PRO è estremamente versatile e può essere collegata a diversi dispositivi di ingresso e uscita audio, come cuffie e microfoni.

Quando l'uscita da 3,5 mm non viene utilizzata per collegare il ricevitore a una fotocamera (ad esempio, quando si utilizza l'uscita USB-C o si utilizza solo la funzione di registrazione integrata del trasmettitore), è possibile collegare cuffie, come le NTH-100 per il monitoraggio dell'audio, o una cuffia come il modello NTH-100M. Il collegamento di una cuffia consente all'utente di monitorare l'audio e di registrare la voce tramite il microfono della cuffia: per ulteriori informazioni sul modo in cui viene indirizzato questo terzo canale audio (Microfono RX), consultare la sezione "Routing audio".

Prima di collegare le cuffie o gli auricolari al ricevitore, accertarsi che la modalità di guadagno in uscita sia impostata su "Headphones" (Cuffie) o "Headset” (Cuffia). A tal fine, premere il pulsante di navigazione destro fino a scorrere la schermata Modalità guadagno, quindi premere il pulsante di navigazione sinistro per scorrere le opzioni fino a visualizzare "cuffie" o “cuffia”, quindi premere il pulsante di navigazione destro per selezionare la modalità.Una volta selezionato, è possibile utilizzare i pulsanti di navigazione sinistro e destro per regolare il livello di uscita delle cuffie. Il Wireless PRO è dotato di un amplificatore per cuffie ad alta potenza con un'uscita sufficiente per cuffie ad alta impedenza che richiedono un volume elevato.

NTH-100 connected to Wireless PRO RX

Uso dei filtri antivento

I trasmettitori Wireless PRO sono dotati di microfoni omnidirezionali a condensatore di alta qualità. Si tratta di microfoni sensibili che sono progettati per riprendere il suono da tutte le parti in modo estremamente dettagliato. Quando si registra all'aperto o in ambienti ventosi, si raccomanda di utilizzare i filtri antivento di peluches in dotazione per aiutare a proteggere le capsule e ridurre il vento o qualsiasi rumore di fondo nella vostra registrazione.

Il Wireless PRO è dotato di tre filtri antivento di peluches. Questi sono stati completamente riprogettati per assicurare una connessione estremamente forte e non cadranno dai trasmettitori, anche con un uso intenso. Per fissarli in modo sicuro, allineate i due punti bianchi sul filtro antivento con i punti neri sul trasmettitore, poi spingete il filtro antivento verso il basso e ruotatelo per bloccarlo in posizione. Invertire il processo per rimuoverli.

Wireless PRO built-in microphone


Modalità canale Merged, Split e di sicurezza

Per impostazione predefinita, il Wireless PRO sarà in modalità Merged. Per passare dalla modalità Merged a quella Split, tenere premuti contemporaneamente i tasti di navigazione sinistro e destro per accedere al menu di routing. È possibile scorrere le modalità disponibili premendo brevemente il pulsante di navigazione sinistro e selezionare la modalità desiderata con il pulsante di navigazione destro.

Modalità Merged

In modalità Merged, i due trasmettitori (e il microfono RX, se utilizzato) vengono combinati in un'unica uscita sommata. Questa funzione è ideale se si utilizza il Wireless PRO in una configurazione di presentazione dal vivo o se si utilizza un solo trasmettitore e si desidera che l'audio venga registrato su entrambi i canali del dispositivo di registrazione.

Modalità Split

In modalità Split, l'uscita di ciascun trasmettitore viene registrata su canali separati (destro e sinistro) sull'uscita del Wireless PRO. Ciò significa che ogni canale può essere elaborato singolarmente in post-produzione, il che è ottimo per le interviste a due persone e altri scenari di registrazione in cui è necessario essere in grado di modificare e mixare ogni sorgente sonora in modo indipendente. Se si utilizza un microfono per cuffie collegato alla connessione da 3,5 mm del ricevitore (Microfono RX), l'audio dei trasmettitori verrà unito al canale sinistro dell'uscita e il Microfono RX verrà indirizzato al canale destro. Per ulteriori informazioni sul routing in modalità Split, consultare la tabella seguente.

Modalità Canale di Sicurezza

Quando è attivata la modalità Canale di Sicurezza, il Wireless PRO emette anche un secondo canale audio più basso di -10 dB rispetto al canale principale. Questo è utile nel caso in cui la sorgente sonora diventi inaspettatamente molto forte e l'audio si interrompa, in quanto la presenza di questo secondo canale consente di avere un backup pulito della registrazione. Il canale di sicurezza è indicato dall'icona dello scudo blu ed è disponibile solo in modalità Merged. Quando viene attivata, tutti gli ingressi (sia i trasmettitori che il microfono RX) vengono uniti al canale sinistro e il canale di sicurezza viene emesso sul canale destro.

Wireless PRO diagram on switching between mono and stereo

Come viene indirizzata la modalità Split

In modalità Split, l'uscita stereo (sinistra/destra) sarà configurata in modo diverso a seconda degli ingressi utilizzati e dei trasmettitori attivamente accoppiati. Di seguito è riportata una tabella che mostra ogni possibile modalità di uscita in modalità Split, a seconda del trasmettitore (TX1 o TX2) collegato, nonché del microfono per cuffie o Lavalier collegato al ricevitore (Microfono RX).


Modalità gain

Per cambiare modalità, premere il pulsante di navigazione destro fino a visualizzare la schermata Modalità Gain, premere il pulsante di navigazione sinistro per scorrere le opzioni e premere il pulsante di navigazione destro per selezionare la preferenza. Le diverse modalità di Gain sono:

Manuale

Questa è la modalità predefinita ed è studiata per fornire alle telecamere e ad altri dispositivi simili il livello di guadagno appropriato per acquisire registrazioni chiare a un livello di volume ragionevole. È possibile regolare questo livello di guadagno con incrementi di 3 dB (vedere la sezione "Regolazione dei livelli di guadagno di uscita" per ulteriori informazioni).

Set di impostazioni della videocamera

Selezionando questa modalità, è possibile scorrere tra i set di impostazioni della videocamera caricate nel Wireless PRO. Per ulteriori informazioni sul caricamento del set di impostazioni della videocamera, vedere la sezione "Configurazione dei set di impostazioni della videocamera in RØDE Central'.

Cuffie

Il ricevitore Wireless PRO è dotato di un amplificatore per cuffie dedicato che si può attivare cambiando la modalità di gain in "Headphones"’ (Cuffie). Questo aumenta il livello di uscita per renderlo adatto al monitoring dell'audio.

Nota: il livello gain di uscita delle cuffie è impostato di default su un valore basso per garantire un livello di ascolto sempre sicuro. Probabilmente sarà necessario aumentare il livello per poter ascoltare chiaramente l'audio.

Cuffia

Come l'uscita cuffie, la modalità gain "Headset" (Cuffia) utilizza l'amplificatore delle cuffie, ma consente anche di catturare l'audio del microfono delle cuffie.

È possibile collegare qualsiasi microfono, ad esempio un Lavalier, all'ingresso del microfono RX del ricevitore. Tuttavia, trattandosi di una connessione TRRS, è necessario utilizzare un microfono con connettore TRRS come lo SmartLav+, un adattatore da TRS a TRRS come il modello SC4 o un cavo da TRS a TRRS come il modello SC7.

Nota: per registrare l'audio del microfono delle cuffie è necessario utilizzare l'uscita USB, poiché l'uscita da 3,5 mm viene utilizzata per collegare le cuffie. Vedere la sezione "Routing audio" per ulteriori informazioni su questa modalità e su come viene indirizzato l'audio del microfono RX.

Wireless PRO gain mode screen

Regolazione dei livelli di guadagno in uscita

Nella schermata di regolazione del guadagno è possibile aumentare o diminuire il gain dell'uscita da 3,5 mm del ricevitore, per regolare il livello dell'audio inviato alla videocamera, alle cuffie, agli auricolari o ad altri dispositivi.

Per accedere alla schermata di regolazione del gain, premere il tasto di navigazione sinistro del ricevitore mentre si è nella schermata iniziale. In questa schermata, il tasto di navigazione sinistro diminuisce il livello del guadagno di uscita, mentre il tasto di navigazione destro lo aumenta. Se si è in modalità Set di impostazioni della videocamera, i pulsanti di navigazione sinistro e destro consentono di scorrerne i diversi set caricati.

Nota: questa regolazione del guadagno non influisce sull'uscita digitale USB del Wireless PRO.

Wireless PRO gain adjustment screen


Modifica delle impostazioni di GainAssist

Per configurare la modalità GainAssist, premere il tasto di navigazione destro fino a visualizzare la schermata del trasmettitore che si desidera regolare. Premendo brevemente il tasto di navigazione sinistro si passa dalla modalità Automatico a Dinamico, mentre premendolo a lungo si attiva o disattiva GainAssist.

Automatico

La modalità GainAssist Automatico consente di ottenere un suono più omogeneo e coerente, che può risultare migliore in uno scenario di registrazione come quello di un'intervista, in cui i livelli audio sono molto variabili.

Dinamico

La modalità GainAssist Dinamico bilancia l'audio mantenendo parte della sua dinamica, ottenendo un suono più "naturale". Questo può risultare migliore in un ambiente di registrazione controllato, dove il suono registrato è più uniforme.

Nota: GainAssist non si applica alle registrazioni on-board.

WIreless PRO with Auto GainAssist mode on

Guadagno d'ingresso manuale

Se l'impostazione GainAssist è disattivata per i trasmettitori o per il microfono RX, è possibile regolare manualmente il guadagno di ingresso per il microfono integrato o per il microfono esterno collegato.

Per disattivare il GainAssist, premere a lungo il tasto di navigazione sinistro nella schermata del trasmettitore desiderata finché AUTOMATICO o DINAMICO non viene sostituito da un livello in dB. Nella stessa schermata, è possibile impostare il livello del guadagno d'ingresso premendo brevemente il tasto di navigazione sinistro e regolando poi il guadagno verso l'alto o verso il basso (con incrementi di 1 dB) con i tasti di navigazione sinistro e destro.

Wireless PRO using manual gain adjustment


Configurazione delle modalità di routing in RØDE Central

Con il ricevitore Wireless PRO collegato al computer o al telefono, è possibile selezionare tra tutte le modalità di routing disponibili (nonché le modalità timecode, se abilitate) facendo clic sul menu "Routing". Vedere la sezione "Modalità di routing" per ulteriori informazioni.

Wireless PRO routing modes in RØDE Central

Configuring Camera Presets in RØDE Central

In RØDE Central, you can select from a list of presets for a wide range a popular camera models. These presets automatically set the gain levels of your Wireless PRO's output to best match the camera you’re using it with.

To access these presets, connect your Wireless PRO receiver to your computer and open RØDE Central (desktop). Click ‘Gain Mode’ and select 'Preset’ with the camera icon. Now you can click the next button labelled ‘Preset’, click the ‘+’ button, and select the manufacturer and model of camera you are using.

On the next screen, you’ll find a link to a guide on setting up your camera’s audio settings for optimal use with the Wireless PRO. Once you’ve followed these instructions, click ‘Add’ to load the preset onto your Wireless PRO. Repeat the process to add other presets (up to 10) for any other cameras you’ll be using with your Wireless PRO.

Camera presets in RØDE Central for Wireless PRO

Selezione di una videocamera preimpostata sul ricevitore

Con i set di impostazioni della videocamera caricati e il Wireless PRO in modalità gain del set di impostazioni della videocamera, è possibile scorrere i set di impostazioni salvati premendo il tasto di navigazione sinistro sul ricevitore mentre si è nella schermata iniziale, quindi utilizzare i tasti di navigazione sinistro e destro.

Oltre ai set di impostazioni della videocamera e a quelli personalizzati salvati, è presente anche un'opzione "RØDE" che funge da set di impostazioni predefinito. Il livello di guadagno di questo set di impostazioni può essere regolato all'interno dell'applicazione desktop RØDE Central facendo clic sui tre punti accanto a RØDE nel relativo elenco.

Wireless PRO in the Camera Preset gain mode

Suggerimento professionale

È inoltre possibile creare i propri set di impostazioni selezionando "Custom" (Personalizza) dall'elenco dei produttori. Qui è possibile assegnare al set di impostazioni un'etichetta (che apparirà sul display del ricevitore Wireless PRO), impostare il livello di gain e fornire una descrizione per facilitare la selezione all'interno di RØDE Central.

Configuring Backlight and LED Dimming

The Wireless PRO receiver’s screen features a backlight that you can set to automatically dim after 10 seconds of inactivity. To enable this, connect your receiver to a computer or phone, open RØDE Central, then toggle the ‘Dim (Backlight)’ setting to ‘Auto’. Toggle it to ‘Off’ to disable automatic dimming.

You can also adjust the transmitter’s LED brightness if you want a more discreet aesthetic. With your transmitter(s) connected to a phone or computer running RØDE Central, click the ‘LEDs’ toggle to switch between ‘Bright’ and ‘Dim’.

Wireless PRO backlight option in RØDE Central

Configuring the Ø Button

Both the transmitters and receiver feature a Ø button, which when long-pressed functions as a power on and off for that unit, but you can also configure each button to perform a variety of short-press functions.

Receiver (RX)
  • Marker – places a marker in the on-board recordings of both transmitters.
  • Record – starts or stops on-board recording for both transmitters simultaneously.
Transmitter (TX)
  • Marker – places a marker in the on-board recording of just the transmitter on which you press the button.
  • Mute – mutes the signal being sent from the transmitter to the receiver (but doesn’t affect on-board recording).

Note: If a transmitter is unpaired, short-pressing the Ø button will enter pairing mode.

Wireless PRO Ø button configuration in RØDE Central

High-Pass Filters

The Wireless PRO features a two-stage high-pass filter for each of its transmitters. A high-pass filter, also known as a ‘low-cut’, removes lower frequencies in an audio signal, which can be useful for adding clarity to your audio and helping to tame any rumble caused by wind noise.

With your transmitter connected to RØDE Central, you can toggle the filter between 75Hz, 100Hz and off for each transmitter. These filters apply to both the transmitter’s in-built microphone and any connected external microphone, such as the included Lavalier II.

Wireless PRO High Pass Filter feature in RØDE Central

Aggiornamento del firmware del Wireless PRO con RØDE Central

Per aggiornare il firmware del Wireless PRO, inserire il ricevitore ed entrambi i trasmettitori nella custodia di ricarica, collegarlo al computer o al telefono e aprire RØDE Central. Se è disponibile una nuova versione del firmware per il Wireless PRO o per la custodia di ricarica, verrà richiesto di effettuare l'aggiornamento. È sufficiente fare clic su "Aggiorna tutto" per avviare il processo e seguire le istruzioni.

Nota: per avviare il processo di aggiornamento, i trasmettitori e i ricevitori Wireless PRO devono avere almeno il 15% di batteria. Il firmware del caricatore non può essere aggiornato con la versione mobile di Central.

Wireless PRO firmware updating via RØDE Central


Che cos'è l'audio a 32-bit float?

I trasmettitori del Wireless PRO acquisiscono le registrazioni on-board in un formato di file a 32-bit float. I file audio con una profondità a 32-bit float sono in grado di riprodurre una gamma molto ampia di livelli di volume senza i problemi tipicamente associati alla registrazione di audio molto alto o silenzioso.


La registrazione non distorce e non si interrompe durante l'acquisizione di suoni ad alto volume, anche se supera gli 0 dB, e il formato a 32-bit float vanta un'incredibile pulizia che consente di potenziare le registrazioni più silenziose in post-produzione senza introdurre rumore. In questo modo si ottiene sempre un audio eccellente, senza dover impostare il guadagno o regolare le impostazioni.


Nota: 32-bit float si applica solo alle registrazioni on-board del Wireless PRO, il che significa che questi vantaggi non si applicano all'audio registrato sulla videocamera.


Funzione di registrazione on-board

Esistono due diverse modalità di registrazione sui trasmettitori Wireless PRO, configurabili tramite RØDE Central: Manuale e Sempre.

Manual: in questa modalità, le registrazioni on-board vengono avviate e interrotte quando si preme il pulsante di registrazione sul trasmettitore.

Always: in questa modalità, le registrazioni on-board saranno sempre in esecuzione se il trasmettitore è acceso, anche se non è accoppiato o collegato a un ricevitore.

You can also press the receiver's Ø button to start and stop recording on your transmitters when it's in 'Record' mode (see the 'Configuring the Ø Button' section for more information).

Note: For transmitters in 'Manual' recording mode, using the receiver's Ø button will start or stop recording, just as the transmitter's dedicated record button does. But for transmitters in 'Always' recording mode, pressing the receiver's Ø button will start a new recording.

Wireless PRO TX record button


Esportazione diretta in WAV

Per esportare direttamente le registrazioni, è sufficiente riporre il Wireless PRO nella sua custodia e collegarlo al computer con il cavo SuperSpeed USB-C in dotazione. Il trasmettitore o i trasmettitori Wireless PRO vengono visualizzati come un dispositivo rimovibile sul computer, come qualsiasi altro disco rigido o dispositivo di archiviazione USB. Qui è possibile copiare rapidamente i file registrati sul computer.

Nota: quando si esportano le registrazioni con questo metodo, i file vengono salvati nel formato WAV a 32-bit float originale (vedere la sezione "Come regolare o normalizzare i file a 32-bit float" per ulteriori informazioni).

Wireless PRO recorded files

Esportazione delle registrazioni on-board tramite RØDE Central

Per esportare le registrazioni tramite RØDE Central, riporre il Wireless PRO nella sua custodia e collegarlo al computer tramite il cavo SuperSpeed USB-C in dotazione. Aprire RØDE Central e fare clic sul trasmettitore (TX) dal lato sinistro da cui si desidera esportare l'audio. Le registrazioni saranno elencate cronologicamente nella colonna di sinistra, dalla più recente alla più vecchia.

Facendo clic su una registrazione, si vedranno i dati della sua forma d'onda e le informazioni su eventuali interruzioni o marker audio (di cui parleremo tra poco) nella timeline nella parte superiore del software. Nell'angolo in basso a destra vengono visualizzate una serie di impostazioni di esportazione per le registrazioni selezionate, che possono essere regolate prima di fare clic sul pulsante di esportazione.

Nota: vedere la sezione "Esportazione in batch e selezione dell'esportazione" per sapere come esportare più registrazioni o porzioni di registrazioni contemporaneamente.

Exporting Wireless PRO recorded files in RØDE Central

Come regolare o normalizzare i file a 32-bit float

La normalizzazione dell'audio è un processo che regola il livello del volume dell'intera registrazione in modo che il punto più alto si trovi a un determinato livello di volume (in genere, a 0 dB o meno, per evitare il taglio o la distorsione). La maggior parte dei software di editing è in grado di normalizzare l'audio tramite una funzione automatica.

Ci sono due modi per normalizzare i file audio a 32-bit float se l'audio è troppo silenzioso o ha subito dei tagli: all'interno di RØDE Central o nel software di editing.

Utilizzo con RØDE Central

Quando si esporta con RØDE Central, selezionare "Custom" (Personalizza) dal primo menu a tendina delle impostazioni di esportazione, quindi scegliere "PCM 24 bit" dal menu a tendina "Bit Depth" (Profondità di bit) e cliccare su "Export" (Esporta): questo normalizzerà automaticamente i file a 32-bit float e li esporterà come file a 24 bit, pronti per l'uso.

Utilizzo del software di editing

Sia che abbiate copiato direttamente le registrazioni dai trasmettitori Wireless PRO o che le abbiate esportate come file a 32-bit float da RØDE Central, dovrete normalizzarle nel vostro software di editing. Una volta effettuata l'importazione nel software, è sufficiente regolare il volume della clip audio o utilizzare la funzione di normalizzazione del software per alzare o abbassare il volume della registrazione.

Software video e audio a 32-bit float compatibile
  • DaVinci Resolve
  • Adobe Premiere Pro
  • Final Cut Pro
  • Reaper
  • Ableton Live
  • Adobe Audition
  • Audacity
  • Pro Tools
Bit depth export settings for Wireless PRO in RØDE Central

Marker

La forma d'onda visualizzerà eventuali diminuzioni di marcatori nella registrazione. Questi indicano i marcatori utente che sono stati diminuiti manualmente (marcatori verdi), le dispersioni (marcatori rossi) e le aree di dispersione (sezioni rosse). È utile per individuare esattamente la sezione dell'audio da esportare.

Se una registrazione include dei marcatori posizionati manualmente, accanto al nome del file compare una freccia a discesa: facendo clic su questa freccia, ogni sezione viene visualizzata come un "capitolo" a sé stante, consentendo di navigare rapidamente e di selezionare le sezioni del file più grande.

  • Markers: è possibile inserire manualmente un marcatore nella registrazione in qualsiasi momento tramite il ricevitore o i trasmettitori (vedere la sezione "Configurazione del pulsante Ø" per ulteriori informazioni). I marcatori utente sono visualizzati come bandiere verdi in RØDE Central. Oltre a comparire nella forma d'onda, i marcatori utente sono indicizzati in un menu a discesa sotto ogni registrazione. Fare clic su un marcatore per passare a quella sezione della registrazione.
  • Dropouts: se la qualità del segnale wireless tra il trasmettitore e il ricevitore scende al di sotto dell'intervallo accettabile durante la registrazione, un marcatore viene automaticamente inserito nella registrazione interna per segnalare il dropout del segnale. Questi vengono visualizzati come bandiere rosse.
  • Aree di droput: se si verificano numerosi dropout a distanza di 10 secondi l'una dall'altra, questo evento verrà visualizzato come un'area di dropout anziché come linee di marcatori multiple raggruppate.
Markers in Wireless PRO recording in RØDE Central

Esportazione in batch e selezione dell'esportazione

Oltre a poter esportare singole registrazioni, è possibile esportare più file contemporaneamente selezionando la casella accanto a qualsiasi registrazione e facendo clic su "Esporta selezione"

È anche possibile esportare una sezione specifica di una registrazione facendo clic con il tasto destro del mouse e trascinando lo strumento di selezione in un punto qualsiasi della forma d'onda per evidenziare l'area desiderata, quindi fare clic su "Esporta selezione". È anche possibile esportare una sezione tra due marcatori facendo clic sulla freccia a discesa accanto a una registrazione che contiene marcatori, selezionando uno dei suoi marcatori e quindi facendo clic su "Esporta selezione".

Wireless PRO batch export settings in RØDE Central

Deleting Your Recordings

When storage in a transmitter is full, new recordings will begin overwriting the oldest recordings. After a recording session, it’s a good idea to export all of your audio then delete the files from the Wireless PRO to ensure you don’t lose any audio you haven’t saved.

Clicking the transmitter settings cog in RØDE Central will allow you to see how much storage space you have left and mass delete all recordings on the transmitter.

Note: You cannot individually delete recordings.

Wireless PRO delete recordings option in RØDE Central


Come funziona il timecode con il Wireless PRO

Il Wireless PRO utilizza lo standard di timecode SMPTE (Society of Motion Picture and Television Engineers) con codifica LTC (Linear Timecode), che è il formato oggi più diffuso. Il ricevitore Wireless PRO agisce come "sorgente" in una configurazione timecode, il che significa che il timecode viene generato dal Wireless PRO e ricevuto da altri dispositivi "Sincronizzazione", come telecamere e registratori audio.

Il Wireless PRO emette le informazioni del timecode come segnale audio. Se la videocamera accetta il timecode, registrerà direttamente i dati nei file video, ma se non lo accetta, è possibile registrare il segnale audio del timecode nel microfono o nell'ingresso ausiliario della videocamera, come se fosse un microfono.

Il ricevitore Wireless PRO (RX) invia automaticamente il timecode ai trasmettitori (TX), quindi le registrazioni sui trasmettitori avranno il timecode incorporato e saranno perfettamente sincronizzate, ma è necessario registrare il timecode sulle telecamere in modo che anche i file video abbiano queste informazioni di sincronizzazione.

Camera operator using Wireless PRO

Enabling Timecode

To enable timecode for your Wireless PRO, connect the receiver (RX) to your computer or phone and open RØDE Central. In Central, click “Wireless PRO RX” in the left-hand menu, toggle the ‘Timecode’ setting on and click on the ‘Timecode Modes’ menu. Here you’ll see a list of the available timecode modes (explained in detail below) – click the “Show Mode on Wireless PRO” toggle (“Show on RX” on mobile) for any mode you wish to have access to on your Wireless PRO system and then click ‘Apply’.

Once the timecode modes you wish to use have been added to your Wireless PRO, you can select them on the receiver by pressing-and-holding the Left and Right Navigation buttons, cycling through the modes with the Left Navigation button until your desired mode is displayed on-screen, and then pressing the Right Navigation button to ‘set’ this mode.

Note: For the Wireless PRO to actively generate timecode, the receiver (RX) must be powered on. If the receiver powers off, unpairs, or falls out of range, the timecode on the transmitters will continue to ‘free run’ until they detect the receiver once more, at which point they’ll seamlessly re-sync. In order for the on-board recordings to contain timecode information, timecode needs to first be enabled using RØDE Central, and the recordings need to be started whilst the transmitters are paired to the receiver.

Wireless PRO timecode enabled via RØDE Central

Modalità timecode 1 (3,5 mm e USB, Merged)

Questa è molto probabilmente la modalità più adatta alla vostra configurazione. In modalità 1, il segnale audio di entrambi i trasmettitori viene sommato e inviato al canale sinistro dell'uscita del ricevitore, mentre il segnale timecode viene inviato al canale destro dell'uscita del ricevitore (tramite entrambe le uscite da 3,5 mm e USB). Ciò significa che la videocamera riceverà le informazioni del timecode sul canale destro e l'audio sul canale sinistro.

Wireless PRO Timecode Mode 1 settings

Modalità timecode 2 (USB con cuffie, Split)

La modalità 2 serve quando si ha una cuffia collegata all'uscita TRRS da 3,5 mm del ricevitore e si desidera acquisire l'audio da entrambi i trasmettitori e dal microfono della cuffia su canali separati. In questa modalità, l'audio del microfono della cuffia viene inviato via USB nel canale sinistro, mentre il canale destro contiene le informazioni sul timecode. Ciascun trasmettitore acquisisce l'audio come registrazioni on-board, mentre tutte e tre le sorgenti di ingresso vengono sommate e inviate all'uscita da 3,5 mm del ricevitore, in modo da poter monitorare tutte le sorgenti nelle cuffie.

Wireless PRO Timecode Mode 2 settings

Modalità timecode 3 (USB con cuffie, Merged)

La modalità 3 funziona in modo identico alla modalità 2, con la differenza che l'audio inviato al canale sinistro dell'uscita USB sarà un'uscita sommata di tutti e tre i microfoni (TX1, TX2 e il microfono delle cuffie) anziché solo del microfono delle cuffie.

Wireless PRO Timecode Mode 3 settings

Modalità timecode 4 (USB con monitoraggio, Merged)

La modalità 4 è identica alla modalità 3, ma è ottimizzata per il monitoraggio con le cuffie invece che con gli auricolari (cioè non c'è l'ingresso per il microfono delle cuffie). L'uscita USB contiene un'uscita sommata da entrambi i trasmettitori (TX1 e TX2) sul canale sinistro e le informazioni di timecode sul canale destro. In questo modo l'uscita da 3,5 mm del ricevitore è disponibile per il collegamento di cuffie per il monitoraggio dell'audio.

Wireless PRO Timecode Mode 4 settings

Modalità timecode 5 (solo Timecode/Sincronizzazione Jam)

La modalità 5 invia informazioni timecode su entrambi i canali destro e sinistro delle uscite USB e TRRS da 3,5 mm del ricevitore. Mentre le prime quattro modalità forniscono sia l'audio che il timecode attraverso le uscite del ricevitore, questa modalità invia solo il timecode, il che la rende la modalità preferita se il ricevitore Wireless PRO è collegato alla porta timecode dedicata della videocamera, se ne è dotata.

Questa modalità consente di utilizzare il Wireless PRO come orologio "sorgente" per sincronizzare tra loro più telecamere o altre apparecchiature. Ciò si ottiene con la "sincronizzazione Jam", ovvero il processo di connessione temporanea del ricevitore Wireless PRO a ciascuno dei dispositivi per sincronizzare il generatore di timecode interno di ciascun dispositivo.

Se la videocamera non riconosce il segnale timecode inviato alla relativa porta timecode dedicata, provare ad aumentare il livello di guadagno in uscita del ricevitore Wireless PRO: alcune telecamere rilevano solo segnali molto forti.

Nota: l'utilizzo del metodo di sincronizzazione jam può comportare fluttuazioni minime nella sincronizzazione tra i dispositivi nel corso del tempo (definite "deriva"), poiché i loro generatori interni non sono perfettamente sincronizzati. Per questo motivo, si consiglia di eseguire una sincronizzazione jam ogni quattro (4) ore circa, o ogni volta che si spengono le fotocamere, per garantire una sincronizzazione precisa dei fotogrammi.

Wireless PRO Timecode Mode 5 settings

Frame Rate

Before you record with timecode, it’s important to establish the frame rate you’ll be shooting your project at and set the timecode to match it. This forms the foundation for how your timecode keeps track of time, and if it doesn’t match your footage, it will fall out of sync or fail to sync in the first place.

If your selected frame rate is higher than those available in the below list, select the option that divides perfectly into your project’s frame rate (e.g. when shooting in 47.96fps, choose 23.98fps).

  • 23.98 fps
  • 24 fps
  • 25 fps
  • 29.97 DF (Drop Frame)
  • 29.97
  • 30 fps

Note: Some cameras offer a 29.97 frame rate without specifying if it’s drop frame – in this case, check the camera’s documentation to determine which format it is.

Wireless PRO framerate settings

Tempo reale

È possibile scegliere di generare il timecode del Wireless PRO in "tempo reale" o in modalità "continua", selezionando il punto di partenza. La modalità tempo reale riflette l'ora effettiva della vostra area (determinata dalla sezione "Orologio e orario del dispositivo" in RØDE Central) e sarà visualizzata come orario di 24 ore con secondi e fotogrammi nel formato HH:MM:SS:FF. Ad esempio, "14:34:42:12" rappresenta le 14:34, 42 secondi e 12 fotogrammi.


Se si disattiva il tempo reale, il timecode del Wireless PRO inizierà a contare continuamente da un momento particolare, stabilito premendo il pulsante "Reset" in RØDE Central.


Connecting Your Wireless PRO to a Device That Accepts Timecode

If your camera accepts timecode, it will be able to interpret the timecode signal sent to it from the Wireless PRO and insert this information into your recordings as metadata. For these cameras, use Timecode Mode 5 to ensure the timecode signal is delivered loud and clear.

Many of these cameras feature dedicated timecode ports, in which case you will need to use an adaptor to connect your Wireless PRO receiver’s 3.5mm output to whichever proprietary format your camera uses. Be sure to use a high-quality adaptor to avoid issues.

If your camera isn’t recognising the timecode signal sent to it, ensure your Wireless PRO is running the latest firmware and is set to Timecode Mode 5, and try raising the output gain level on the receiver.

We have created walkthrough guides (linked below) for a number of popular cameras and devices that accept timecode natively. Any camera or device that accepts the SMPTE standard format will work with the Wireless PRO:

Wireless PRO connected to camera

Connecting Your Wireless PRO to a Device That Doesn’t Accept Timecode

If your camera model doesn’t accept timecode natively, such as the Sony A7s III, Canon EOS R5 or Panasonic Lumix GH5, you’ll need to record the timecode information as audio into its mic input, in the same way you would record any microphone audio.

For this, use the included SC2 3.5mm-to-3.5mm cable alongside Timecode Mode 1 on the Wireless PRO. If you’re recording audio via USB, to a smartphone for instance, use Timecode Mode 2, 3 or 4. You can view the below guides on how to synchronise your footage in post-production.

Vlogger using Wireless PRO

Sincronizzazione di video e audio nel software di editing

Il processo di sincronizzazione dei file video e audio nel software di editing varia a seconda che la videocamera riconosca o meno il timecode. In caso contrario, è necessario affidarsi al software di editing per interpretare le informazioni del timecode audio e applicarle ai metadati del file video. Sfortunatamente, né Premiere Pro né Final Cut Pro sono in grado di farlo, quindi dovrete prima utilizzare un software che lo faccia (consigliamo DaVinci Resolve) per allineare i file sulla vostra timeline, e poi portare i dati della timeline nel vostro software preferito. Abbiamo preparato delle guide per questi casi:

DaVinci Resolve

Final Cut Pro

Premiere Pro


Una nota sulle limitazioni del timecode

Le videocamere e gli altri dispositivi di registrazione differiscono nel modo in cui gestiscono la sincronizzazione interna dei file video e audio, nonché nel modo in cui accettano il timecode, e questo può avere alcune conseguenze sulla sincronizzazione del timecode.


Mentre il sistema Wireless PRO è perfettamente sincronizzato internamente tra il ricevitore e i trasmettitori, c'è una piccola possibilità che il video e l'audio siano fuori sincrono di pochissimo, a seconda di un'ampia gamma di variabili nelle altre apparecchiature utilizzate (questa disparità potrebbe essere pari a 1 o 2 fotogrammi in casi estremi).


Anche tenendo conto di questo, è comunque molto più rapido utilizzare il timecode per sincronizzare i file e poi regolarli di uno o due fotogrammi. Si consiglia di registrare un applauso visibile e udibile su tutte le apparecchiature di registrazione video e audio. Una volta sincronizzati i file con il timecode, questo può essere utilizzato come punto di riferimento per l'eventuale modifica del video o dell'audio.